Francesca Perotto, 23 | Egongela, Torino (Italia)

Francesca Perotto, 23 | Salotto, Torino

A proposito della mia biblioteca…

La libreria in foto appartiene alla famiglia Perotto e ai miei genitori in particolare: Paolo Perotto e Patrizia Tavella. Tuttavia, a partire da quando ho lasciato la loro casa per studiare, e soprattutto negli ultimi anni, questa libreria è diventata la base d’approdo (o almeno un temporaneo rifugio), per la maggior parte dei miei libri, altrimenti nomadi. Essa si trova dunque nella casa dei miei genitori, nel salotto. Io ho 23 anni e loro un pò più del doppio.
Sono molto affezionata a questa libreria perché é una silenziosa testimone della nostra storia: carica di fotografie dei miei genitori e dell’infanzia mia e di mia sorella, come si vede in foto, con i libri di fisica dell’università dei miei genitori ai piani più altri, con i miei fumetti preferiti di quando ero bambina ai piani più bassi. Ogni tanto, esplorando, trovo delle vere e proprie perle: edizioni vintage di romanzi a cui sono affezionata, datati gli anni della giovinezza dei miei genitori, buffi manuali sulle tecniche più svariate e affascinanti manoscritti.

Pietra preziosa della biblioteca:

É difficile dire a quale opera io sia più affezionata: cambio idea di continuo. Certo è che è stata una fortuna trovarvi, nel tempo, le opere di H. Hesse, M. Kundera e A. Camus, per citarne alcuni.

ITZULPENA EUSKARAZ:

Nire liburutegiaz…
“Argazkiko liburutegia Perotto familiarena da eta nire gurasoena bereziki: Paolo Perotto eta Patrizia Tavellarena. Dena dela, ikasketak tarteko, gurasoen etxetik joan nintzenetik, eta, batez ere, azken urte hauetan, liburutegi hau lurreratze base bihurtu da (edo behintzat aldi baterako aterpe) nire liburu gehienentzat, nomadak lirateke bestela. Berau nire gurasoen etxean dago beraz, egongelan. 23 urte ditut nik eta haiek nire bikoitza baino zertxobait gehiago.
Oso gustuko dut liburutegi hau gure historiaren testigantza isila baita: argazkian ikusten den bezala, nire gurasoen eta ahizpa eta bion haurtzaroko argazkiz beteta, apaletan nire gurasoen fisikako liburuak daude, goian dauden apaletan, haurra nintzeneko nire komiki gustukoenak beheren dauden apaletan. Noizbehinka, esploratzen nabilela, benetako eta sekulako perlak aurkitzen ditut: gustuko ditudan eleberrien vintage edizioak, nire gurasoen gazte garaikoak, eskuizkribu bitxiak, teknika ezberdinez dihardutenak.”

Liburutegiko harribitxia :
“Zaila da esatea zein den nire obrarik gustukoena: iritziz aldatzen dut etengabe. Egia esan zorte handia izan da, denborarekin, H. Hesse, M. Kundera eta A. Camus-en lanekin topo egitea, batzuk aipatzearren.”

Utzi erantzun bat

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Aldatu )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Aldatu )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Aldatu )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Aldatu )

Connecting to %s